Cibo e Moda, due mondi diversi ma poi non così distanti. Lo dimostrano le costanti e vicendevoli contaminazioni: accessori gourmet, limited edition, pasta griffata sono solo alcuni dei prodotti scaturiti da iniziative e partnership tra case di moda e realtà dedicate al food.

Cibo e moda, da Gucci alla pasta di Gragnano

L’ultima iniziativa in ordine di tempo a tema cibo e moda è quella che vede protagonista il marchio Gucci. Per la nuova Ad Campaign della collezione Cruise 2018, Roman Rhapsody, il brand ha assoldato Sonia Hang – proprietaria del rinomato ristorante cinese Hang Zhou di Roma, uno dei posti preferiti dallo stilista della maison, Alessandro Michele – immortalata negli scatti firmati dal fotografo Mick Rock. E che dire della partnership tra Dolce & Gabbana e il Pastificio Di Martino di Gragnano, che al duo creativo ha commissionato un nuovo look per packaging dei suoi prodotti? Una special edition di paccheri, penne, spaghetti e altri formati “vestiti” da stampe coloratissime con maioliche, monumenti ed elementi simbolo del nostro Paese, dai carretti siciliani all’immagine di Pulcinella. Per i due designer, quella di collaborare con realtà del food non è una novità. Risale al 2014 il loro sodalizio con Magnum. In occasione dei 25 anni dell’iconico gelato Algida, Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno ideato una limited edition rinnovata nel gusto e nella grafica, ovviamente ispirata alla Sicilia.
Ma testimonianze del binomio cibo e moda sono rintracciabili anche nel passato: fu Elsa Schiaparelli a realizzare nel 1937 il celebre “abito aragosta” in seta bianca dipinta da Salvador Dalí. Si dice che quest’ultimo volesse applicare anche della maionese, la la stilista si oppose.

Luisa Spagnoli e i Baci Perugina, una storia di Made in Italy

Dedicato a chi vorrebbe provare ogni volta un Bacio® nuovo. Qual è il tuo preferito?

Pubblicato da Baci Perugina su giovedì 23 marzo 2017

Parlando di cibo e moda, non si può non citare Luisa Spagnoli, una delle prime donne imprenditrici d’Italia. Prima dell’omonima catena di boutique, Luisa Spagnoli è stata infatti la fondatrice – insieme a Francesco Buitoni – della Perugina, oggi nel portafoglio di Nestlè.
Le intuizioni di questa donna straordinaria e il suo senso per gli affari, hanno portato alla creazione di uno dei prodotti a base di cioccolato più amati di sempre: il Bacio Perugina. Il mitico cioccolatino, realizzato per utilizzare le rimanenze di cioccolato e nocciole dell’azienda, fu inizialmente chiamato “Cazzotto” (vista la somiglianza con una nocca della mano), ma Giovanni Buitoni lo ribattezzò Bacio.

Cibo e moda: le “ricette di stile” di Taste of Runway

Cibo e moda è il concept che lega uno dei progetti di editoria web più apprezzati degli ultimi anni. Si tratta del blog Taste of Runway, fondato da Anna Marconi. Personalità poliedrica e intraprendente, ha deciso di unire le sue grandi passioni: la moda, oggetto dei suoi studi all’Istituto Marangoni di Milano, e l’amore per la buona cucina, trasmesso dalla sua famiglia. Questi i punti di partenza per le sue ricette gourmand ispirate agli outfit più interessanti che sfilano ogni stagione sulle passerelle di tutto mondo. Qualche esempio? Le “carotine al forno al sapore di Max Mara”, la “Crepe di Dolce & Gabbana” al latte di cocco con salsa al cioccolato, il “Tortino di Zucchine” ispirato alla nuova collezione di Vivetta. Noi abbiamo già l’acquolina in bocca!