Come viene celebrato il giorno più spaventoso dell’anno dai grandi brand? Sotto i riflettori di questo Halloween 2017, la provocazione lanciata da Burger King allo storico rivale McDonald’s.

Non è la prima volta che il fast-food americano approfitta della notte delle streghe per punzecchiare la concorrenza. L’anno scorso, infatti, Burger King aveva deciso di spaventare i suoi clienti per Halloween mascherando la sua insegna da fantasma di McDonald’s.

Sul lungo telo bianco, in bella mostra, la scritta “Buuuu! Stiamo scherzando, continuiamo a cuocere i nostri hamburger con il fuoco. Buon Halloween” con l’intento di sottolineare la differenza di cottura della carne tra le due catene di fast-food.

#theghostofmcdonalds #burgerkinghalloween #halloweenprank #petty #missnicolepink

A post shared by ?fancypinkglitter? (@msnicolepink) on

Halloween Viral Ads: Burger King trolla McDonald’s

Quest’anno Burger King mette in gioco il suo panino di punta, lanciando la #ScaryClownNight: tutti i clienti che la notte di Halloween si presenteranno mascherati da pagliaccio, avranno un Whopper omaggio.

Nel video promozionale, diventato subito virale sui social network – con oltre 3oomila visualizzazioni e più di 850 share – appare nella penombra un clown che reclama il suo panino. La figura del pagliaccio, se da un lato fa un chiaro riferimento al suo principale competitor, dall’altro sfrutta la scia di popolarità del film horror più atteso del 2017. Pennywise, il terrificante protagonista dell’horror movie, è la sintesi perfetta dello spot lanciato da BK, perché unisce la paurosa figura del clown proposta da IT, e il simbolo storico del suo principale concorrente.
 Il video pubblicitario si conclude, infatti, con uno spaventoso pagliaccio che rimanda alla figura di Ronald McDonald e lo slogan: “Come as a clown, eat like a king”.

L’head of Marketing and Communication di Burger King Italia ha commentato: “Da Burger King siamo così, ci piace scherzare senza prenderci troppo sul serio. Le nostre campagne di Halloween hanno fatto il giro del mondo spaventando e divertendo al tempo stesso. I nostri panini piacciono a tutti e proprio perché nei nostri ristoranti puoi essere chi vuoi ‘a modo tuo’, noi non li neghiamo a nessuno, nemmeno ai clown!”.